Chiesa Santa Croce
in Gazzada

dscn9172

L'adorazione dei magi

Tratto da: Chiesa parrocchiale della Santa Croce 1598-1998 di Pippione

 
Anche l'Adorazione dei magi (m. 3,03 x 2,54), già sulla parete di sinistra, appare ridotta rispetto alle dimensioni originarie: mutilata nella parte ove erano altre figure maschili al seguito dei magi, la scena denota una ripresa di moduli bramantineschi e un'impostazione certamente più moderna, con un paesaggio di tipologia nordica sullo sfondo, personaggi principali e secondari dai consueti lineamenti assai marcati, realisticamente «mossi», espressivi quando non irrequieti.
PONTE%202