messale chiesa

 

Come noto, da lunedì 18 maggio i fedeli potranno di nuovo partecipare alla Messa. Lo prevede il protocollo firmato dalla Cei e dal governo lo scorso 7 maggio. Un accordo che cerca di conciliare le esigenze di culto con il massimo di sicurezza possibile per la salute pubblica. Inizierà cioè una “normalità” diversa da quella di prima, e abituarsi potrebbe non essere facilissimo.

Per questo le Chiese locali, da sole o insieme ad altre diocesi, hanno preparato dei “vademecum”, piccoli prontuari di comportamento da seguire per garantire la ricchezza delle celebrazioni comunitarie senza venir meno alle esigenze di prudenza e di rispetto della normativa vigente. Di seguito potrai trovare alcune linee guida:

  • Da lunedì 18 maggio tutte le Messe feriali e festive vengono celebrate nella Chiesa parrocchiale e non nelle chiese sussidiarie

  •  Per partecipare a Messa è obbligatorio indossare sempre la maschera protettiva, igienizzare le mani o indossare i guanti.

  • Non possono partecipare alla Messa quanti hanno una temperatura corporea superiore ai 37,5 °C o accusano sintomi influenzali (tosse, raffreddore) oppure sono stati a contatto con persone positive a SARS-COV19 nei giorni precedenti

  • Per partecipare alle Messe domenicali o vigiliari del sabato occorre PRENOTARSI: basta passare in Chiesa (sempre aperta) e ritirare il foglietto della Messa alla quale si desidera partecipare.

  • Per le FAMIGLIE: è possibile sedersi nella stessa panca secondo le indicazioni che verranno date dal servizio accoglienza. Bisogna prenotare i numeri di posti che si occuperanno con la famiglia, non si prenoteranno i bambini di età prescolare che rimarranno accanto al genitore.

  • Alcuni volontari faranno servizio di accoglienza: è necessario seguire le indicazioni da loro fornite.

  • Ciascuno partecipa nella misura in cui lo ritiene opportuno in ordine alla propria sicurezza e quella altrui. È sempre possibile seguire le Messe in televisione. Alla domenica si può anche partecipare alla Messa festiva delle ore 10.00 di Gazzada, trasmessa in diretta sul sito parrocchiale.

  • Pur lasciando la libertà di partecipare alla Messa desiderata, si raccomanda a tutti coloro che NON LAVORANO di privilegiare la Messa settimanale così da lasciare più spazio a coloro che, lavorando, possono partecipare solo la Domenica.

 

Si raccolgono le disponibilità per i servizi necessari per lo svolgimento delle Messe

È importante dare la propria disponibilità per il servizio d’ordine evidentemente obbligatorio per gestire la partecipazione a Messa:

  • Mercoledì 20 maggio alle ore 21,00 nella chiesa di Morazzone incontro formativo/organizzativo per tutti i ministri straordinari dell’Eucarestia, lettori, cantori

  • Giovedì 21 maggio alle ore 21,00 nella chiesa di Gazzada incontro formativo/organizzativo per tutti coloro che faranno servizio accoglienza