2020nov zona rossa autocertificazioni 

Nelle zone rosse per andare in chiesa a pregare servirà compilare una autocertificazione.

 

Indicazioni per l’attuazione delle misure del Protocollo per la celebrazione delle Messe con il popolo

Aggiornato a quanto disposto dal DPCM 3 novembre 2020 per le “aree del territorio nazionale caratterizzate da uno scenario di massima gravità e da un livello di rischio alto”, le c.d. “zone rosse”.

«Rimane valido il Protocollo firmato dalla Presidenza della Conferenza Episcopale Italiana e dal Governo in data 7 maggio 2020 con le integrazioni successive del Ministero dell’Interno e della Segreteria Generale della CEI».

Quindi le celebrazioni e i momenti di preghiera sono possibili seguendo scrupolosamente i protocolli.

[...] I fedeli, se sottoposti a controllo da parte delle Forze di polizia nello spostamento tra la propria abita- zione e la chiesa e viceversa, potranno esibire l'autodichiarazione in cui dichiarano nella causale "situazione di necessità". Gli spostamenti dei sacerdoti sono invece giustificati da “comprovate esigenze lavorative”».

 

Qui di seguito i moduli necessari già precompilati:

Autodichiarazione per FEDELI

Autodichiarazione per SACERDOTI

Autodichiarazione per SACRISTI, ORGANISTI E SERVIZIO LITURGICO

Autodichiarazione per PADRINI E MADRINE