CARITAS

Anche nella nostra Unità pastorale (UP) esiste LA CARITAS che ha lo scopo di promuovere, nella comunità cristiana, LA TESTIMONIANZA DELLA CARITÀ, che è al centro della nostra fede.

IL CENTRO D’ASCOLTO CARITAS “DON TONINO BELLO”

Il punto di partenza per l’approccio alla Caritas è il “Centro di Ascolto”, dove coloro che si trovano in situazione di indigenza possono incontrare alcuni volontari per un colloquio che, partendo dall’ascolto, dà inizio a un percorso di accompagnamento per affrontare le difficoltà economiche (ma non solo) evidenziate. Vengono infatti offerti, a seconda delle situazioni, aiuti materiali, senza perdere di vista l’aspetto di valorizzazione delle risorse delle persone, per renderle autonome. Il Centro d’ascolto dell’UP, intitolato a don Tonino Bello, grande testimone della carità, si trova a Gazzada (nuova sede in via Italia Libera 75). I colloqui si svolgono, previo appuntamento, il sabato mattina.  Chi si trova in difficoltà e cerca un aiuto, può contattare il Centro d’ascolto al seguente numero di cellulare: 334.3710353. Attualmente le famiglie seguite sono 40.

GLI AIUTI OFFERTI DALLA CARITAS DELL’UP

  • Distribuzione pacchi alimentari: nel 2020 sono stati distribuiti circa 1.370 pacchi, per alcune famiglie con cadenza quindicinale, per altre con cadenza mensile, a seconda delle esigenze. Ecco alcuni dati relativi ai prodotti distribuiti (elenco non esaustivo): biscotti (250 kg), farina (350 kg), latte (1.200 litri), legumi (250 kg), olio (350 litri), pasta (900 kg), riso (460 kg), tonno in scatola (55 kg), zucchero (60 kg). Se disponibili, vengono distribuiti anche prodotti freschi. La Caritas riceve questi alimenti da: 1. Banco Alimentare; 2. AGEA (Agenzia per le Erogazioni in Agricoltura - Organismo dell’Unione Europea); 3. iniziativa “carrello solidale”. A tal proposito, si coglie l’occasione per ringraziare il Tigros di Morazzone; 4. acquisti diretti di alimenti, effettuati in base alle necessità; 5. donazioni e raccolte alimenti nelle parrocchie. La prossima raccolta alimenti verrà riproposta domenica 12/12/2021.
    All’occorrenza, vengono distribuiti alle famiglie anche vestiario e materiale scolastico;
  • Servizio arredamento (mobili): alcuni volontari si occupano di trasportare mobili in buono stato che vengono messi a disposizione gratuitamente da famiglie del nostro territorio, a favore di persone in situazione di indigenza che ne hanno bisogno;
  • Scuola di italiano: il corso prevede due ore di lezione alla settimana, per un primo approccio alla lingua italiana.  Attualmente ci sono 17 persone iscritte e 3 insegnanti volontarie;
  • Sostegno nella ricerca di un lavoro e nell’inserimento lavorativo (quando sono segnalate alla Caritas proposte di lavoro, in particolare per colf e badanti); 
  • Realizzazione di progetti vari a favore di ragazzi provenienti da famiglie bisognose.
    A tal proposito, si coglie l’occasione per ringraziare:
    ● un’impresa di Morazzone che sta realizzando con la Caritas un progetto di inserimento scolastico e lavorativo per due ragazzi provenienti da una famiglia bisognosa. Il progetto prevede, oltre al sostegno delle spese scolastiche, un percorso di formazione in azienda;
    ● un gruppetto di giovani dell’oratorio di Schianno, che, gratuitamente, hanno aiutato nello studio alcuni ragazzi che non avrebbero potuto permettersi ripetizioni a pagamento;
    ● la Società di calcio “Accademia Visconti” di Albizzate, che sta dando la possibilità a circa 15 ragazzi provenienti da famiglie bisognose, di seguire gratuitamente il corso di calcio;
  • Aiuti economici diretti (pagamento bollette, affitti, assicurazioni, spese mediche e altre necessità): dal 1° gennaio 2020 ad oggi erogati circa € 10.000,00;
  • Accompagnamento ai servizi offerti dai Comuni;
  • Sostegno alle raccolte fondi promosse da Caritas Ambrosiana

 

Per eventuali offerte, le coordinate bancarie della Caritas dell’Unità Pastorale sono le seguenti:
BPER BANCA - IBAN: IT14Y0538750260000042333034

PONTE%202