Chiesa Santa Croce
in Gazzada

dscn9173

La crocifissione

Tratto da: Chiesa parrocchiale della Santa Croce 1598-1998 di Pippione

 
La monumentale Crocefissione (m. 3,28 x 4,21), già sulla parete di fondo della piccola chiesa di San Bernardino, si impone per la grandiosità della scena, in cui emerge «una notevole componente bramantinesca, evidentissima nelle vesti "gonfiate" dal vento dei personaggi come pure nella veduta di Gerusalemme memore di quella della Crocefissione della Pinacoteca di Brera»; le pie donne, la Madonna svenuta e la Maddalena con le braccia alzate rimandono allo stile drammatico di altre opere del Tatti, come la Pietà di Craveggia; i soldati sullo sfondo ricordano una scena analoga della Crocefissione di Bosto, mentre i due ladroni, «dalle membra spasmodicamente contratte e dai volti deformati da una smorfia di dolore», paiono risentire dell'influsso del Pseudo Bramantino.
PONTE%202