Prenditi un po' di tempo
Per riflettere

Dai nostri don

Seleziona il don di tuo interesse per essere riportato alla sua pagina personale

Commento di Mons. Peppino Maffi alle letture della Domenica
2021-09-15
  • Si può vincere la morte? di Don Romano Martinelli

    Si può vincere la morte?  Antonius Block è il cavaliere disilluso e amaro che in Settimo sigillo di Bergman di ritorno dalle crociate trova la sua amata Svezia devastata dalla peste e dalla disperazione. Deve affrontare la morte e giocarsi il suo futuro in una partita a scacchi. E più volte le parla: Voglio parlarti il più sinceramente possibile, ma il mio cuore è vuoto: è uno specchio che mi guarda. Vi vedo riflessa la mia immagine e provo disgusto e paura… perché io dovrei avere fede nella fede degli altri…
  • “Viva sarà la mia vita, tutta piena di te” di Don Romano Martinelli

    “Viva sarà la mia vita, tutta piena di te”  (S. Agost.) “Durante la sua vita terrena, Gesù si rivolse a Dio che poteva salvarlo dalla morte, offrendo preghiere e suppliche, con forti grida e lacrime. E poiché Gesù era sempre stato fedele a lui, Dio lo ascoltò. 8Benché fosse il Figlio di Dio, tuttavia imparò l'ubbidienza da quel che dovette patire. 9Dopo essere stato reso perfetto, egli è diventato causa di salvezza eterna per tutti quelli che gli ubbidiscono”. Hb 5, 7
  • Omelia Giovedì Santo di Don Romano Martinelli

    Giovedì santo 2021 Ascoltiamo p. Francesco: “ … è il   Giovedì Santo: con la Santa Messa “nella Cena del Signore”, è iniziato inizio il Triduo Pasquale della passione, morte e risurrezione di Cristo, che è il culmine di tutto l’anno liturgico e anche il culmine della nostra vita cristiana”. Sarà una celebrazione e ed una esperienza di gioia, un itinerario alla gioia. In questa pandemia, in questo tempo di tribolazione e di lutti. Non sto scherzando. Come è possibile quando anche ieri più volte le campane suonavano agonie e funerali? Quando il Covid fa strage dappertutto? 
  • Cammino verso la Pasqua 2021 - Sacramento della riconciliazione di Don Peppino Maffi

    Gesù Risorto, Tu rischiari le nostre tenebre; la tua presenza è luce sul nostro sentiero. Allontana da noi superficialità, mediocrità, indifferenza. Donaci l’entusiasmo di una sequela libera.    Un caro augurio. Una preghiera     don Peppino
  • A don Romano... per i tuoi primi 80 anni!

    Carissimo don Romano, in un periodo che non consente di organizzare celebrazioni o festeggiamenti che vedano la presenza di molte persone, abbiamo pensato di farti i nostri Auguri per il tuo 80° compleanno in un modo un po' speciale, raccogliendo in questo libretto i pensieri per te di tante persone che ti conoscono.
  • A cena con il Signore ovvero l'Eucaristia

    Sette cose elementari da non dimenticare mai sull’Eucaristia
  • Poesia in tempi di “chiusura”

    Corro alla finestrasul vetro le dita,gli occhi indifferenti,quanto è corta la vita.Un passero irrequieto ignorante del destino,forse torna al nido,chi controlla il suo cammino?
  • Petrosino raccomanda ai giovani la "legge dell'incontro"

    L’imprevedibile ci è venuto incontro e la domanda che spesso ci rivolgiamo è: "Cambierà qualcosa?". Il prof. Petrosino nel dialogo con alcuni giovani ha sottolineato che per cambiare non basta che succeda qualcosa, è necessario voler cambiare, è necessario fermarsi a riflettere su ciò che è accaduto, cosa non semplice. In sintesi, tutto dipenderà dalla nostra libertà e dalla nostra responsabilità, da come noi andremo incontro a questo imprevedibile.
  • Ascensione: è bene per voi che io me ne vada… di Don Romano Martinelli

    Premessa  Il racconto della sua Ascensione puoi leggerlo in Mt 28, 16 - 20 Mc 16, 16 - 20 Lc 24, 50 – 53 Atti 1, 8, 9, 12; 2,33; 9,12.
  • Silvano Petrosino riflette sul dramma del coronavirus

    L’epidemia che ci ha colpito si è manifestata con la violenza dell’imprevedibile» eppure prevedere e decidere il proprio benessere è oggi tra le condizioni principali della nostra società.
PONTE%202